By mcc | 11 Giu 2021
copertina

Bella storia , narrazione efficace e lessico incisivo . E'la storia di una famiglia difficile che l'Italia poco aiuta.  
E in quella famiglia c'è una madre ostinata e battagliera per cui non c'è giustizia sociale se non quella che ti strappi da sola con le unghie , abituata al sacrificio e alla rinuncia , una figlia schiacciata nelle ambizioni , frustrata dall'eterno ricorso allo " scarto  riciclato " imposto per necessità e  in continua ricerca di un pezzetto di felicità , infine un coro di familiari, amiche ed amici ognuno con il suo scheletro ben custodito.
Il baricentro della vicenda si sposta velocemente dalla capitale al mondo dei paesi e borghi che si affacciano sulle sponde del lago di Bracciano con tutti i pregi e i difetti di una provincia . Bella e " sentita " la descrizione dei luoghi .

" ... questa è una storia che ha ingoiato frammenti di tante vite per provare a farne una narrazione, il racconto degli anni in cui sono cresciuta, dei dolori che ho solo circumnavigato e di quelli che ho attraversato. "

( tratto dal libro " L'acqua del lago non è mai dolce " di G. Caminito "

La mia valutazione ⭐⭐⭐⭐

Giulia Caminito
Bompiani

Aggiungi un commento

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.