area di sosta camper

Park4nigth: per scegliere la sosta in camper. Ma come si utilizza? Quali sono i suoi punti di forza? Dove la trovo?

Park4night, la recensione completa, un esempio pratico ed i link per scaricarla.


È una delle domande più classiche: dove posso sostare per la notte con il camper?
Aree di sosta, camper service ed aree attrezzate sono tra gli argomenti più gettonati tra i camperisti, e riviste del settore, gruppi sui social network, forum e siti dedicano molta attenzione a questi temi, cercando di dare informazioni fresche e verificate.
Le nuove tecnologie, poi, ci hanno abituati all’interazione facile, veloce ed immediata, per cui lo scambio di informazioni, con un cellulare e la connettività di rete sempre disponibile, può essere fatto praticamente ovunque e sempre.
Ma senza nulla togliere al virtual contact tra persone, avere a disposizione uno strumento immediato per la “condivisione di luoghi simpatici dove riposare in camper, furgone e van”, con migliaia di aree censite è certamente utile.

E’ quanto promette l’app park4night.

park4night
www.park4night.com

Park4night è disponibile per android, ios, windows (anche mobile), e può essere facilmente scaricata dai rispettivi store,  non richiede configurazioni, ma oltre a selezionare la lingua (cosa che fa automaticamente), consiglio di impostare l’altezza del mezzo dalla schermata “le mie impostazioni”.

Semplice ed intuitiva

tipi di spot
park4night - significato delle icone

Il funzionamento dell’app è semplice ed intuitivo, utilissima in viaggio ma anche nella pianificazione, ci permette di cercare luoghi (spot) per la sosta vicini a noi, oppure in una determinata zona partendo dalla mappa, o, ancora, facendo una ricerca per città, paese, indirizzo.

Come risultato della nostra ricerca, avremo una lista ed una mappa su cui sono posizionate le icone che rappresentano le varie tipologie di sosta.
Si, perché gli spot sono siti per la sosta diurna, notturna, aree attrezzate, agricamping, campeggi, punti panoramici ... Naturalmente è possibile escludere dalla ricerca le tipologie che non interessano.

Selezionando uno spot, sono mostrate informazioni sulla localizzazione, eventuali costi, servizi disponibili, foto, una valutazione in cinque stelle, i commenti degli utenti.
E’ un’app “collaborativa”, e tutti coloro che si sono registrati (anche nella versione free) possono inserire commenti e valutazioni, o aggiungere nuovi spot e per farlo bisogna solo crearsi un account: non costa nulla. Una sola raccomandazione: l'inserimento di nuovi spot, il commento a quelli esistenti o l'aggiunta di dati ulteriori, proprio perchè funzioni disponibili a tutti, vanno usate con estrema responsabilità, visto che la qualità delle informazioni dipende dalla qualità degli utenti
Esiste anche una versione “pro” che ha un costo di 9,99 € all’anno e che permette di scaricare sul proprio dispositivo la base dati informativa per poter utilizzare l’app anche in assenza di collegamento di rete, in più fornisce alcune funzioni aggiuntive.

Gli ultimi aggiornamenti dell'app hanno apportato alcune modifiche alla disponibilità dei dati forniti nella versione free, ora le informazioni di contatto sono disponibili solo nella versione "pro": poco male, si riescono comunque a reperire facilmente con una veloce ricerca, ma peccato perchè l'app ha perso un po' in usabilità. 

Un piccolo esempio (versione free), per familiarizzare un po' con le schermate.

Immaginiamo di voler cercare un'area di sosta al lago di Garda.

aree di sosta Apro l'app (la mia versione è quella per android) e per la ricerca userò la mappa.

 

aree di sosta

Mi posiziono sulla zona, la ingrandisco e tocco le due frecce nere che formano un cerchio (Una nuova ricerca da qui).

 

aree di sosta

La mappa si popola con le icone dei vari spot.

 

aree di sosta

Ingrandisco ancora e mi posiziono, ad esempio, su Sirmione, seleziono l'icona che indica "area camper parking a pagamento" e l'app mostra informazioni sintetiche.

 

aree di sosta

Toccando la finestra che si è aperta, vengono mostrati dati di dettaglio, per iniziare la navigazione basta toccare la bussola (localizzazione). Il sistema di navigazione GPS che usate di solito (quello predefinito), vi guiderà fino a destinazione.

Se vuoi, lascia un tuo commento qui sotto, anche breve, solo poche parole, per me è importantissimo. Grazie 1000 e …

… torna a trovarmi!


 

Aggiungi un commento

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.